Film: Arrival

mv5bmtexmzu0odcxndheqtjeqwpwz15bbwu4mde1oti4mzay-_v1_sy1000_cr006401000_al_Trovo piuttosto divertente leggere le recensioni di un bel film di fantascienza: in genere chi le scrive si stupisce che oltre a essere un bel film di fantascienza è anche un bel film.

E questo Arrival è in effetti entrambe le cose. Un bel film che piace agli appassionati del genere e a coloro che di solito non amano la fantascienza.

Nel film, la linguista Louise Banks, il fisico Ian Donnelly e il colonnello Weber sono confrontati con alieni appena giunti sulla Terra. La loro sfida è riuscire a comunicare per capirne le intenzioni.

Tratto da La storia della tua vita, di Ted Chiang, ne ripercorre piuttosto fedelmente la trama e ne ripropone le innovazioni: la scrittura e la comunicazione degli alieni, l’influenza che questa ha sulla mente.

Il film rende visivamente alla perfezione le immagini suggerite dal romanzo. La fotografia semplice ed essenziale riproduce lo stile della scrittura di Chiang.

Mi ha emozionato quasi quanto Incontri ravvicinati del terzo tipo e E.T. (fatta la tara per l’età, la mia età). La sua qualità più grande è farci intuire l’enorme diversità che potremmo avere con una razza aliena.

 

 

Arrival, di Denis Villeneuve, con Amy Adams, Jeremy Renner, Forest Whitaker.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...