Romanzo: Un miliardo di donne come Eva, di Robert Reed

osf22_reed_z

La premessa fantascientifica di questo romanzo breve, vincitore del premio Hugo nel 2007, è quella del ripper, un apparecchio in grado di viaggiare nel multiverso e arrivare su un’altra versione della Terra, in un’altra dimensione.

Il primo a usare il ripper è stato un tale che si porta dietro, loro malgrado, le ragazze di un collegio femminile. Questo atto dà vita a una tradizione: quella di fondare nuove colonie-harem in altre dimensioni.

Il romanzo segue il tentativo di una ragazza di emanciparsi dalla cultura patriarcale e maschilista che deriva dalle religioni sviluppate attorno a quel primo rapimento.

La premessa apre mille possibilità narrative. Reed si concentra su alcuni aspetti raccontandoci, senza troppi fronzoli, una storia ben costruita e ben narrata.

Robert Reed, Un miliardo di donne come Eva, Delosbooks, Milano, 2008

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...