Romanzo: A. Fazioli, Il giudice e la rondine

È un giallo? Secondo la copertina sì, secondo l’autore no (il sottotitolo è “Una storia noir”). Di giallo ha il cadavere, l’indagine di polizia, l’investigatore privato, il colpevole. Di noir troviamo il sangue, poco a dire il vero. La storia approfondisce, più che gli indizi e le deduzioni, lo squallore del crimine e della violenza da parte di qualcuno che ci si trova invischiato in una faccenda di debiti.

Chi non conosce il Ticino può pensare che i fatto raccontati non possano mai capitare in una tranquilla valle svizzera. In realtà, sono molto più verosimili di quanto ci si aspetti. Fazioli si ispira a fatti di cronaca capitati per davvero. Il giudice in disgrazia, diventato suo malgrado amico di un delinquente, ricorda molto una storia vera di una quindicina di anni fa. Ma la cronaca è solo uno spunto: il personaggio ha una sua psicologia e una sua evoluzione ben raccontate nel corso del romanzo.

Una lettura piacevole.

Andrea Fazioli, Il giudice e la rondine. Una storia noir, Parma, Guanda, 2014

fazioli_giudice

Annunci

Un pensiero su “Romanzo: A. Fazioli, Il giudice e la rondine”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...